Antichi Mestieri

Fagnano ha mantenuto forti tradizioni artigianali. Ancora oggi, infatti, la sua economia e' ben rappresentata da questo settore che continua a sfornare abilita' e fantasia.

Lavorazione del legno
Sediario: u siggiaru; resistono addirittura mestieri come il sediaio (categoria che a Fagnano costituiva quasi una comunita', erano tante le famiglie che traevano sostentamento dalla produzione di sedie; ancora oggi la tradizione continua).
Falegname: u faligmamu; il primato, come un tempo, spetta ancora alle attivita' legate alla lavorazione del legno (d'altra parte il territorio e' molto generoso da questo punto di vista). Diversi sono i falegnami e restauratori di Fagnano che come un tempo tramandano l'arte da padre in figlio.

Lavorazione del ferro
Fabbro: u furgiaru; ancora produttiva e' la produzione del ferro battuto, che si tramanda da padre in figlio e puo' contare ancora su numerose botteghe, di cui, alcune antichissime.
Lattoniere: ;anche il lattoniere che un tempo produceva a mano quasi tutti i recipienti usati in cucina quali: u ciarluni (contenitore per olio), a cicculatera (caffettiera), a cavudara (pentola di grosse dimensioni), e' ancora presente in alcune botteghe.
Maniscalco: u furgiaru; specializzato nella ferratura dei cavalli, asini, muli e buoi.

Pelle e cuoio
Bastaio: u mmastaru; che realizza basti per muli e asini.
Calzolaio: u scarparu;


Tessuti
Sarto
Tessitore: a mastra i tilaru

- Fagnano Castello

 

- Storia

 

- Antichi Mestieri

 

- Museo

 

- San Lauro

 

- Manifestazioni

 

- Cucina